Mindfulness

Mindfulness nelle scuole di Pisa

Salve! Oggi torniamo a parlare di un altro importantissimo argomento: la Mindfulness.

Una pratica in fortissima crescita, tutti ne parlano, a partire dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama: http://www.mindbodygreen.com/0-15678/what-president-obama-said-when-i-asked-him-about-mindfulness.html

Nel precedente articolo “Mindfulness e bambini“, Susanna Calvani ci ha introdotto i benefici della Mindfulness nei confronti dei bambini; oggi ci parlerà di un progetto innovativo che è stato attuato nelle scuole di Pisa, progetto questo che andrebbe introdotto in ogni scuola.

Susanna: «Nell’ambito educativo è in atto una sostanziale innovazione pedagogica per via dello sviluppo delle recenti ricerche sulla Mindfulness condotte da molte Università americane ed europee. Dalla applicazione di pratiche mindful nell’educazione sono emersi sostanziali cambiamenti sia nella facoltà attentiva che cognitiva e relazionale di bambini e adolescenti. Tramite la pratica della consapevolezza si riesce a far sviluppare nei discenti la capacità di prestare e mantenere l’attenzione su specifici argomenti, con sostanziali ricadute positive anche nella gestione delle emozioni, nell’apprendimento scolastico e nello sviluppo della facoltà empatica nei comportamenti sociali.

A seguito di tali evidenze, si registra un crescente interesse per la creazione e sperimentazione di nuovi protocolli finalizzati a integrare nelle pratiche educative scolastiche tecniche della Mindfulness con l’obiettivo di migliorare il processo educativo portando benessere ai bambini nella attività scolare, rinnovando la stessa sin dalle sue fondamenta.
Nel 2014 è stato concepito e condotto un progetto in alcune classi dell’Istituto Comprensivo Tongiorgi di Pisa, tramite l’applicazione di un intervento di Mindfulness con i bambini della scuola materna, elementare e con i ragazzi della scuola media. L’obiettivo della ricerca è stato quello di indagare l’efficacia nell’acquisire attenzione esecutiva, maggiore percezione del corpo e riconoscimento delle emozioni tramite pratiche di Mindfulness riconosciute a livello internazionale che si basano su giochi, attività e pratiche di meditazione, applicabili dall’età di 5 anni, con l’obiettivo di migliorare il processo educativo portando benessere ai bambini nell’attività scolare. È stato elaborato un programma italiano che fa riferimento al modello dell’Innerkids di Susan Kaiser Greenland, ripreso dal libro “The Mindful Child”[1], e al libro di Tich Nhat Hanh “Semi di Felicità”[2]. Le attività messe in pratica hanno avuto l’obiettivo prioritario di condurre il bambino ed il ragazzo a focalizzare l’attenzione su ciò che lo circonda riportandolo a sé stesso e di fargli ri-trovare una capacità di concentrazione rispetto al mondo, a se stessi, alle proprie azioni, alle relazioni interpersonali. Inoltre sono stati somministrati ai genitori e agli insegnanti dei questionari – uno all’inizio, l’altro alla conclusione del percorso – con domande finalizzate ad effettuare sia un riscontro che una verifica di eventuali mutamenti comportamentali e cognitivi. Un questionario è stato somministrato agli alunni delle elementari e medie al fine di rilevare la ricaduta soggettiva emersa durante il percorso e la percezione di un eventuale miglioramento e beneficio rispetto all’inizio dell’esperienza. Sono state riprese alcune domande riprese da misure validate a livello internazionale. Sia le insegnanti che i genitori hanno compilato il questionario dimostrando interesse al progetto e alle ricadute positive che ci sono state sui bambini. Le maestre hanno partecipato in maniera dinamica e produttiva sia alle attività fatte in classe sia in palestra.»

Con l’augurio che sempre più bambini possano beneficiare di tali percorsi innovativi, vi saluto augurandovi buona domenica – oggi purtroppo molto piovosa – e un buon inizio settimana, che speriamo torni a regalarci un po’ di sole. 🙂

Serena

 

Note:

[1] Susan Kaiser Grenland, The Mindful Child: How to help your kid manage stress and Become happier, kinder, and more compassionate, Free Press, NYC, NY, 2010.

[2] Tich Nhat Hanh, Semi di felicità. Coltivare la consapevolezza insieme ai bambini, Terra Nuova Edizioni, Firenze, 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*